12 Apr

0 Comments

Città mondiali: ecco Manaus, Cuiabà e Belo Horizonte

by

 

Con l’ultimo nastro verdeoro tagliato per l’Arena da Amazônia “Vivaldo Lima”, stadio del centro amazzonico di Manaus, proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta delle città che ospiteranno gli ormai imminenti Mondiali 2014. Inaugurato lo scorso 9 marzo, con la partita di Copa Verde tra i padroni di casa del Nacional e il Remo, con tanto di anello superiore occupato dall’Orquestra Amazonas Filarmônica e numerose autorità, la struttura, che ospiterà fino a 40.000 tifosi circa, è senza dubbio una conquista architettonica per l’intera Amazzonia e il Brasile. L’Arena Amazônia ospiterà Italia-Inghilterra, Croazia-Camerun, Stati Uniti-Portogallo e Svizzera-Honduras, ma concediamoci con ordine la nostra consueta sortita nel cuore di altre tre città ospitanti: la stessa Manaus, Cuiabà a Belo Horizonte. Leggi ancora

28 Mar

1 Comment

Stelle Mondiali: Andrés Iniesta, il cavaliere pallido

by

 

“Al fischio finale molti momenti difficili si sono materializzati davanti ai miei occhi, ma il calcio ti restituisce sempre tutto: in questo momento sono enormemente felice”. Non è solo il goal decisivo in una finale mondiale a rendere unica la carriera di un calciatore, ma l’umiltà con la quale questo commenta la classe e il talento di giocate che diventano memorabili. Fu in occasione della finale dei Mondiali sudafricani 2010, una Spagna-Olanda 1-0 decisa da un suo gol, che Andrès Iniesta condivise il ricordo di Dani Jarque, compagno di squadra nelle selezioni giovanili e grande amico, scomparso dieci mesi prima all’Espanyol in seguito ad un arresto cardiaco, per una tragedia che toccò in modo particolare “Don Andrés”, come lo hanno ormai soprannominato i tifosi spagnoli. Leggi ancora

22 Mar

0 Comments

Stelle Mondiali: “El Matador” Cavani, re (scontento) di Parigi

by

Per comprendere la trasformazione di un calciatore esile e promettente in un vero e proprio campione, una delle stelle dei prossimi Mondiali in Brasile abile tanto nel segnare a ripetizione quanto nel contrastare i giocatori avversari sino alla propria trequarti, basta andare a vedere l’evoluzione dei suoi soprannomi: all’inizio, infatti, Edinson Cavani veniva soprannominato El Botija, termine usato in Uruguay per definire i bambini piuttosto esili; durante i ruggenti anni di Napoli diviene per tutti El Matador, implacabile cannoniere e formidabile uomo squadra.

Cavani Palermo

Leggi ancora

15 Mar

0 Comments

Stelle mondiali: “Alien” Robben, il Freccia arancio

by

 

Proseguiamo il nostro focus ai Raggi X tra le Stelle dei Mondiali 2014, andando ad imbeccare una vecchia conoscenza del calcio internazionale che tante tifoserie italiane hanno imparato a temere: il nostro sguardo si posa sul “tulipano” Arjen Robben, talento cristallino, tanto per purezza quanto per fragilità fisica, che l’Olanda presenterà alla prossima rassegna brasiliana. Leggi ancora

Filed Under: News

Tags: , , ,

07 Mar

0 Comments

Stelle mondiali: “King Arturo” Vidal, il Messi del centrocampo

by

 

Giocare in difesa: fatto. Segnare di testa: fatto. Giocare da trequartista: fatto. Segnare su rigore: fatto. Regista di centrocampo: fatto. Mezzala destra e sinistra: fatto. Crossare dalla fascia per il gol di testa del centravanti: fatto. Segnare con l’inserimento su lancio lungo: fatto. Giocare da terzino: fatto. Segnare dopo scambio corto con l’attaccante: fatto. Conquistare palloni in tackle: fatto. Segnare con il tiro da fuori: fatto. Realizzare il passaggio filtrante per il gol del compagno: fatto. Arturo Vidal aggiorna costantemente quest’elenco, e ben presto rimarranno pochissime voci da aggiungere. Leggi ancora

Filed Under: News

Tags: , , ,

06 Mar

0 Comments

Spagna-Italia 1-0: buon lavoro mister Prandelli

by

 

Spagna in declino? Ciclo finito per la generazione d’oro dei nuovi conquistadores? Forse, al massimo, lo vedremo più avanti in Brasile… Intanto non solo non ce ne siamo proprio accorti ma anzi, se non siamo stati presi a schiaffoni tecnici e tattici, poco c’è mancato: se preferite, abbiamo appreso nozioni basilari di grande calcio, fatto di passaggi precisi e consapevoli, di ruoli interpretati con cura di ogni metro di campo, di schemi ormai recitati a memoria. In cattedra la Spagna del saggio Del Bosque che, se non sul piano del risultato, deciso in fin dei conti da un solo gol di Pedro, dirige l’amichevole di lusso contro i nostri azzurri con autoritaria supremazia. Leggi ancora

Filed Under: Italia, News

Tags: , , , , ,

05 Mar

0 Comments

La notte di Spagna-Italia, aperitivo di lusso

by

 

Ansia da Mondiali 2014? L’antipasto servito è da aperitivo di lusso: ammesso che Spagna-Italia possa mai essere un’amichevole davvero, il test azzurro di questa sera a Madrid servirà alle due nazionali per testare il livello di forma e qualche innesto al debutto che cercherà di staccare il biglietto di convocazione per il Brasile. Si ripartirà da quanto soncluso lo scorso 27 giugno a Fortaleza, ove gli azzurri interruppero ai rigori in semifinale contro le “Furie rosse” il loro cammino per la Confederations Cup. Leggi ancora

28 Feb

0 Comments

Stelle mondiali: “O NEYmar”, il figlio del vento verdeoro

by

 

Quando estro e fantasia diventano un corpo unico, quando il calcio passa dall’essere giocato al sembrare ballato, la prima interpretazione per gli amanti di questo sport porta tra le favelas e i campetti di periferia brasiliani. Dove la povertà svergogna le diseguaglianze generate dalle spropositate ambizioni dell’uomo, dove un pallone diventa, anche la notte, l’unico compagno di cuscino, nella speranza che un sogno un giorno possa cambiare una durissima realtà, spesso risiede la culla dei più grandi fuoriclasse del panorama calcistico mondiale. Leggi ancora

22 Feb

0 Comments

Marco Reus: da “piccolo mago” a stella dei mondiali 2014

by

“Piccolo mago”, “Razzo Rosso”, “Il Messi tedesco”, sono soltanto alcuni dei soprannomi che tifosi e osservatori sportivi di mezzo mondo utilizzano in riferimento a Marco Reus,  giovanissimo talento tedesco in forza al Borussia Dortmund e risorsa preziosissima per la nazionale guidata da Joachim Low, in vista dei mondiali di calcio in Brasile.  I soprannomi chiariscono, senza bisogni di particolari approfondimenti, la qualità indiscussa di Reus, calciatore che il Borussia Dortmund ha acquistato due anni fa, battendo la concorrenza dei più blasonati club d’Europa, come Real Madrid, Manchester United, Arsenal, Tottenham, Juventus. Alcuni lettori potrebbero obiettare che il suo nome non potrebbe inserirsi, perlomeno non ancora, in una rubrica dedicata alle stelle dei mondiali 2014. Tuttavia, vista la giovane età di Reus e la costante qualità delle sue prestazioni, condite quasi sempre da giocate geniali, assist, marcature, il piccolo mago potrebbe essere l’arma in più della Germania, nazionale già piena di campioni del calibro di Ozil, Schweinsteiger Muller, Gomez, Klose, Podolsky, Gotze, Lahm.

Manchester City FC v Borussia Dortmund - UEFA Champions League

Leggi ancora

17 Feb

0 Comments

Città mondiali: il punto su Porto Alegre, San Paolo e Recife

by

 

Se la Grecia donò al mondo la forma di governo democratica, il Brasile ne sta allargando le frontiere sul piano amministrativo: benvenuti a Porto Alegre, San Paolo e Recife, città che adottano il bilancio partecipativo, un processo di democrazia deliberativa che coinvolge la cittadinanza rispetto alle spese collettive, poi esportato in più di 200 municipalità del paese. I Mondiali 2014 ne testeranno anche la capacità organizzativa: noi cerchiamo dunque di offrirvi un’adeguata panoramica. Leggi ancora