Girone A, Brasile e Messico agli ottavi.

by · June 23, 2014

Dopo aver presentato la panoramica del Girone B che ha decretato la qualificazione dei tulipani d’Olanda e della nazionale cilena, oltre che la clamorosa eliminazione della leggendaria Spagna, ecco il quadro del girone A, appena concluso. In prima posizione si classifica il Brasile di Felipe Scolari, che ha sconfitto col punteggio di 4-1 il Camerun, squadra cuscinetto del gruppo. Ancora una sontuosa prestazione del figlio del vento verdeoro, alias Neymar, autore di una splendida doppietta. Le altre due reti sono state siglate da Fred e Fernandinho, mentre per i leoni indomabili ha messo la firma Matip. Il Brasile chiude il girone a 7 punti, con due vittorie (3-1 alla Croazia  e 4-1 al Camerun) e un pareggio (0-0 col Messico). Il Messico si qualifica secondo anch’esso a sette punti (0-0 col Brasile, 1-0 al Camerun, 3-1 con la Croazia),ma la differenza reti premia il Brasile per la posizione in classifica.

Indiscusso protagonista del girone A è stato senza dubbio Neymar. Il fuoriclasse del Barça ha trascinato un Brasile apparso poco scintillante nei primi appuntamenti mondiali, realizzando quattro reti che lo consacrano attualmente capocannoniere del torneo. Per L’Olanda hanno impressionato i soliti Van Persie e Robben, mentre per Cile e Messico si sono messi in evidenza diversi giocatori, fra cui Sanchez e Guardado.

brasile-neymar

La qualificazione del Brasile e del Messico ha delineato i primi ottavi di finale, che si disputeranno sabato 28 e domenica 29, alle ore 18:00. Il primo appuntamento vedrà rivaleggiare Brasile e Cile, mentre domenica sarà il turno di Olanda- Messico. Due sfide di alto livello calcistico che offriranno senza dubbio spettacolo. Messico e Cile hanno iniziato splendidamente questi campionati del mondo. Un mix di fantasia, velocità e determinazione. Brasile e Olanda hanno mostrato un po’ di discontinuità ma, al di là di singoli match, si sono qualificate, non a caso, come prime nel girone.  Non resta altro che aspettare sabato e domenica per seguire le due sfide, intrattenendoci nel frattempo con i prossimi appuntamenti, a partire dal match degli azzurri contro l’Uruguay, domani alle 18:00.

Gabriele Pulvirenti

Comments

comments